La mostra nasce dalla collaborazione tra Unione Donne in Italia (Udi) di Bologna, Fondazione Ivano Barberini e Museo della Civiltà Contadina di Bentivoglio.

Le fotografie proposte restituiscono un’immagine poliedrica e in parte inedita del lavoro femminile in agricoltura, evidenziando continuità e persistenze nelle mansioni svolte dalle donne e un contatto pervasivo con l’ambiente rurale, la terra, i prodotti.

Inaugurata in marzo a Bologna, da aprile ad agosto la mostra viaggerà per i comuni dell’Appennino e sarà visitabile a Vergato, Marzabotto, Monzuno, Castiglione dei Pepoli, Castel d’Aiano, Gaggio Montano.

Condividi l'articolo!